Archivio 2012/ 2013 Scuola Primaria di Romans d'Isonzo

Anno scolastico 2012/2013



ORTO DI PACE.



Sta arrivando la primavera e forse, tempo permettendo, i bambini potranno ritornare al loro orto. In autunno, infatti, grazie alla disponibilità dell’amministrazione comunale , un pezzo del giardino della scuola è stato trasformato in un orto.

I bambini, grazie alla collaborazione di un papà, che si è reso disponibile per l’aratura e la concimazione del terreno, hanno seminato con molta cura valeriana, spinaci, lattuga, bieta costa e barbabietole. Sono state trapiantate verze e interrati i bulbetti di cipolla.

Purtroppo la brutta stagione ha impedito un controllo costante delle piantine seminate, ma speriamo che da questo momento alla fine dell’anno ogni classe possa curare le proprie piante magari anche raccoglierne i frutti.

LA RINNOVATA FESTA DI PRIMAVERA.

Sabato 16 marzo, grazie alla splendida giornata di sole, i 100 bambini della scuola primaria di Romans, con molta allegria e accompagnati dagli insegnanti hanno rinnovato ormai la tradizionale Festa di primavera.



Si sono ritrovati verso le 11.00 presso il parco botanico accompagnati da numerosi genitori e nonni.

La Festa è stata organizzata dal locale gruppo di ricerca “ I Scussons” che collabora da anni con numerose iniziative con la scuola primaria. Grazie anche al patrocinio del Comune e la collaborazione della Protezione civile, del gruppo alpini e del Gruppo Forestale del Friuli Venezia Giulia. Presenti gli assessori Minen e Scarazzolo.

Germano Pupin degli “ Scussons” ha accolto i bambini che poco dopo hanno intonato alcuni canti legati alla primavera, al risveglio della natura ma pure alle api, che nel parco botanico sono presenti in molte arnie, alle quali gli scolari si sono poi avvicinati con molta curiosità.  


Scolari che si sono quindi divertiti a rincorrersi in mezzo al verde, fino all'arrivo della pizza e delle bibite, offerte dagli organizzatori.  


GIOCHI MATEMATICI


Quasi tutte le classi della scuola primaria partecipano ai GIOCHI MATEMATICI on line organizzati dal gruppo di ricerca sull'insegnamento della matematica nella scuola elementare del Dipartimento di Matematica "F. Enriques" dell'Università degli Studi di Milano, in collaborazione con il Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria dell'Università degli Studi di Milano Bicocca e con il centro Matematita (che si occupa di didattica, divulgazione, mostre etc sempre in ambito matematico).

Si tratta di un'esperienza che ha mostrato come sia possibile proporre a classi intere, che lavorano divise in gruppi, una serie di problemi di matematica che permettano agli studenti di fare un'esperienza matematica significativa sia sul piano dei contenuti sia su quello delle "strategie" usate per raggiungere una soluzione.

Nell'arco degli anni, l'esperienza si è rivelata assai proficua anche per gli insegnanti delle classi coinvolte in quanto ha consentito loro di osservare come i ragazzi usino quanto hanno appreso, con quanta confidenza si riferiscano agli strumenti di cui il percorso curricolare li ha dotati, quali difficoltà incontrino e quali errori compiano.



LABORATORIO CERAMICA.


Grazie all'utilizzo del forno, presente nella Scuola Secondaria di Primo Grado, i bambini della scuola primaria di Romans hanno potuto sperimentare il lavoro con la creta. 


Ogni classe si è cimentata nella produzione di un manufatto “ sporcandosi” le mani e usando mattarello e stampini. Il risultato si è trasformato nel dono natalizio da portare alle famiglie. 


Si deve ringraziare la signora Manuela che gentilmente ha donato il suo tempo per seguire ogni classe nella realizzazione delle piccole opere d’arte.












L’ALBERO DI NATALE

In occasione delle festività natalizie, gli amici di Schiefling am See, località carinziana gemellata con il Comune di Romans d’Isonzo, hanno donato al nostro paese un abete imponente, 7 metri di altezza, innalzato in piazza Candussi.


Grazie ad un contributo dell’amministrazione locale e sotto la guida dell’artista Manuel Grosso

gli alunni delle scuole dell’infanzia e primaria di Romans hanno preparato gli addobbi e nella mattinata del 7 dicembre una “marea” di bimbi ha assistito alla posa in opera dei propri manufatti tra canti e saluti.

L’accensione delle luci si è svolta alla sera al termine dell’incontro e dell’esibizione del coro maschile di Schiefling, tenutisi all'uditorium “Mons. Galupin”, dove hanno preso la parola per portare i saluti delle rispettive comunità.




Inaugurazione della nuova aula informatica

Sabato 15 dicembre 2012 è stata inaugurata la nuova aula informatica della nostra scuola.
Grazie 
all'interessamento del Dirigente Scolastico, alla disponibilità e alla concessione della Banca di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse che ha dismesso un considerevole numero di PC, alla collaborazione 
dell'Amministrazione
Comunale di Romans d'Isonzo ed al lavoro delle insegnanti della scuola, si è potuto realizzare un laboratorio con 15 postazioni connesse in rete, con la connessione ad ADSL e due stampanti di rete.
All'inaugurazione erano presenti il Dirigente Scolastico Paolo Buzzulini, il sindaco Davide Furlan, l'assessore alla cultura Cosetta Minen ed il signor Mauro Miniussi, responsabile del settore informatico della BCC.
Da ricordare che, grazie alla LAN che copre tutta la scuola, i bambini, guidati dalle insegnanti, potranno utilizzare le risorse disponibili su Internet quotidianamente rendendo il computer un ulteriore strumento a servizio della didattica. 

Festa di San Martino

In occasione della tradizionale Festa di San Martino, gli alunni della scuola primaria di Romans d’Isonzo hanno partecipato alla cerimonia di inaugurazione del nuovo pannello che indica l’ingresso al parco botanico in località Forchiattis. 


L’iniziativa è nata in collaborazione con il gruppo di ricerca “I Scussons” e con la collaborazione del Comune di Romans, del gruppo Ana, della Protezione civile e del Corpo forestale regionale. La cerimonia è stata divisa in due momenti, il primo ha visto lo scoprimento del pannello e il secondo il coro della scuola si è esibito davanti al pubblico accorso con canti d’autunno e in particolare una canzone dedicata ai nonni presenti in gran numero. 

Al termine, ogni alunno ha potuto degustare le castagne arrostite sul campo dagli alpini e dai rappresentanti della Protezione civile.







Fiera di Santa Elisabetta


I bambini della scuola primaria di Romans d'Isonzo, hanno partecipato anche quest’anno alla Fiera di Santa Elisabetta, che ha celebrato la sua 179.ma edizione. 

I bambini hanno prima assistito alla trebbiatura, vecchio stile, con una trebbiatrice oramai da collezione ma perfettamente funzionante, del frumento mietuto nel giugno scorso in una campo di via Pradigoi a cura della locale sezione dell'Auser.


Successivamente hanno visitato la mostra dei tacchini giganti e degli animali da cortile da loro presentati per rinnovare
  il tradizionale concorso denominato “L'animale più bello”.







Comments