Privacy

Che cos’è il diritto alla protezione dei dati personali?

Il diritto alla protezione dei dati personali è un diritto fondamentale dell'individuo tutelato dal Codice in materia di protezione dei dati personali (decreto legislativo 20 giugno 2003, n. 196), oltre che da vari altri atti normativi italiani e internazionali, non ultimo il Regolamento Europeo UE 679/2016 entrato in vigore il 25 maggio 2018.

Il Codice prevede specifiche misure di protezione e sicurezza da applicare e adempimenti da svolgere quando si effettua un trattamento di dati personali altrui e riconosce all'interessato determinati diritti che è possibile far valere rivolgendosi direttamente al titolare.


Diritto di accedere ai propri dati personali

E' possibile richiedere ad un soggetto (persona fisica, impresa, associazione, partito, ecc.) di fornire informazioni sull'eventuale trattamento dei propri dati personali, oltre che ottenere la messa a disposizione di tutte le informazioni personali detenute dal titolare del trattamento.


Diritto all'aggiornamento, alla rettificazione o alla cancellazione dei dati personali

E' possibile richiedere a chi sta trattando i propri dati personali che questi siano:

a) aggiornati, rettificati o (qualora la persona rappresenti uno specifico interesse) integrati;

b) bloccati, cancellati o trasformati in forma anonima, se:

- il trattamento non viene effettuato secondo le regole stabilite dalla legge;

- non è più necessaria la loro conservazione.


Qui sotto la normativa, le informative alle famiglie e ai fornitori dell’Istituto:

Ċ
Edi Bobiz,
29 mag 2018, 02:05
Ċ
Edi Bobiz,
29 mag 2018, 02:04
Comments