Visita d’istruzione alla necropoli longobarda e al museo archeologico di Romans d’Isonzo

pubblicato 6 dic 2019, 00:37 da Eva Lenardon

Sabato 30 novembre le due classi prime della Scuola secondaria di Mariano del Friuli si sono messe in cammino alla volta di Romans d’Isonzo, cittadina che custodisce le tracce della permanenza dei Longobardi in Friuli.


Grazie alla fattiva collaborazione di Ivaldi Calligaris, esperto conoscitore della storia locale e membro dell’associazione culturale “I Scussons”, gli alunni hanno potuto scoprire il fascino di antichi itinerari lungo strade campestri e rievocare la toponomastica delle nostre terre.  


Le classi, giunte a Romans d’Isonzo, sono state accolte presso i locali del Comune dagli "Invicti Lupi", associazione di rievocazione storica che da alcuni anni promuove attività ed iniziative volte alla divulgazione ed alla valorizzazione del patrimonio storico longobardo.


Durante la visita alla necropoli e al museo archeologico, gli studenti si sono immersi nella realtà longobarda anche tramite le ricostruzioni di armi, corredi ed utensili e hanno potuto approfondire le conoscenze legate alle ritualità ed alle tradizioni del popolo di Alboino.

 


Comments